54
Proposte

Proposte

Indagine di customer satisfaction CAMPA

In occasione del suo 60° anniversario, la mutua sanitaria integrativa CAMPA ha commissionato ad Associazione Isnet un'indagine identitaria e di customer satisfaction, con obiettivi di verifica  dei livelli di soddisfazione dei soci ed assistiti, e di creazione di un sistema di monitoraggio permanente per un miglioramento dei servizi e per meglio veicolare i tratti distintivi di un sistema di sanità integrativa di tipo mutualistico.



Gli indici di soddisfazione mostrano come una elevata percentuale del campione degli assistiti si dichiari "totalmente" o "molto soddisfatto" della propria esperienza, senza peraltro rinunciare ad esprimere il proprio parere su eventuali criticità riscontrate, in un'ottica di partecipazione attiva al miglioramento del servizio.

Dall'indagine emerge anche come i "valori mutualistici" si posizionino al terzo posto tra i criteri di cui tenere conto nella scelta di adesione ad una società di mutuo soccorso piuttosto che ad un'assicurazione (dopo "maggiore sicurezza" e "maggiori coperture"), espressione dunque di fiducia e garanzia, comunicate spesso tramite il passaparola tra familiari e conoscenti e motivo principale di iscrizione a CAMPA per il 50% del campione.

 

I dati sono stati presentati in anteprima da Associazione Isnet sabato 26 Maggio a bologna, in occasione dell'Assemblea per il 60° anniversario di CAMPA.
“Di fronte alla riduzione delle coperture del SSN e all’incremento dei bisogni sanitari e socio-assistenziali - ha affermato Massimo Piermattei, direttore di CAMPA - si amplia lo spazio di intervento della Mutua. Le risorse versate dalle generazioni più giovani contribuiscono in parte a sostenere i bisogni dei soci iscritti da più tempo, quindi più anziani ed esposti a maggiori rischi socio-sanitari, in un rapporto di scambio mutualistico virtuoso”.

Ricca di interventi la tavola rotonda dal titolo "Valori di ieri, vantaggi di oggi, welfare di domani" moderata da Antonio Farnè, caporedattore Tg Rai Emilia Romagna: 
dopo l’introduzione del Consigliere Federico Bendinelli che ha ripercorso le varie tappe e l’evoluzione della CAMPA nei decenni, sono intervenuti il sindaco di Bologna Virginio Merola, Laura Bongiovanni presidente di Associazione Isnet, Vera negri Zamagni dell’Università di Bologna Fosco Foglietta della Federazione Italiana Scienze della Salute, Eugenio Sidoli presidente e A.D. di Philip Morris Italia, Michele Odorizzi presidente di Cooperazione e Salute, Placido Putzolu presidente FIMIV (Federazione Italiana Mutualità Integrativa Volontaria).

In chiusura dell’evento l'attore Giampaolo Morelli
 ha presentato il concerto musicale aperto alla cittadinanza di Dodi Battaglia e del suo gruppo, con la partecipazione anche di Andrea Mingardi e Silvia Mezzanotte.

 

 

« Torna all elenco

invia il tuo commento