51
Osservatorio

Osservatorio

IL RUOLO DELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

DALLA FILANTROPIA ALLA RESPONSABILITÀ SOCIALE

Convegno organizzato dalla Fondazione Carige 

 
Il 23 Marzo 2019, presso il Palazzo Doria di Genova, si è tenuto il Convegno “Il ruolo delle fondazioni di origine bancaria” organizzato dalla Fondazione Carige in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova, l’ ACRI (Associazione delle Casse di risparmio e delle Fondazioni di origine bancaria), la Compagnia di San Paolo di Torino, la Fondazione Carispezia di La Spezia e la Fondazione Agostino De Mari di Savona.
Tra i relatori, anche Laura Bongiovanni, presidente dell’Associazione Isnet. 

 

DAL MONTE DEL PEGNI ALLA FONDAZIONE DI ORIGINE BANCARIA

La Fondazione Carige (Fondazione Cassa di Risparmio di Genova e Imperia ) nasce nel 1991 per portare avanti l’attività filantropica che, sin dal Medioevo, è stata esercitata dal Monte dei Pegni.
Lo scopo della Fondazione Carige, così come delle altre fondazioni di origine bancaria, è di perseguire progetti di utilità sociale e di sviluppo economico del territorio.

 

 LE SFIDE DEL FUTURO PER LE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

Aberto Anfossi, segretario generale della Compagnia di San Paolo, non ha dubbi: le elargizioni caritatevoli, la beneficienza pura e semplice, appartengono al passato; oggigiorno è necessario investire in progetti di sviluppo del territorio. Inoltre, per alcuni settori, come quello delle infrastrutture, non è possibile appoggiarsi alle fondazioni di origine bancaria perché gli investimenti necessari, miliardi di euro, possono essere effettuati solo dallo Stato.


convegno ruolo delle fondazioni di origine bancaria fondazione carige


​Matteo Melley, presidente di Fondazione Carispezia, ha ribadito il concetto: non è più possibile, per i soggetti del territorio, “tendere la mano” aspettando la beneficienza senza avere un preciso progetto. Per questo Carispezia ha creato «organi di consultazione permanente nei campi sociale, culturale e della formazione».
 
Anche Paolo Momigliano, il presidente di Fondazione Carige, ha confermato la volontà di evitare le elargizioni basate su stati d’emergenza e mero filantropismo, per concentrarsi, usando le parole della Fondazione, su “progetti di prospettiva capaci di diventare motore di crescita per i territori di riferimento”. Importante, secondo Momigliano, è impegnarsi a ridurre il problema sempre più stringente delle diseguaglianze sociali.
 
Laura Bongiovanni, presidente di Isnet, è intervenuta sul tema del contributo alla vita delle comunità delle fondazioni di origine bancaria, sia in riferimento allo stato attuale che alle prospettive future.


 

RASSEGNA STAMPA

La Repubblica - Genova
TeleNord
Il Secolo XIX


 

« Torna all elenco

invia il tuo commento